Posted on

Testa al Campionato o alla Coppa? Occhio alle sorprese…

Dopo solo 6 giornate di Serie A e una di Coppe, ecco che si presenta il primo dilemma di stagione per le squadre impegnate in entrambe le manifestazioni: meglio pensare solo al Campionato o provare ad andare avanti per le due strade? O addirittura dare la precedenza agli impegni europei almeno fino al termine del primo girone di qualificazione?

Se in Europa League Lazio e Roma non dovrebbero aver problemi a superare il girone senza grosse difficoltà, magari addirittura schierando i giocatori che finora sono stati impiegati meno, di sicuro la Juventus ha l’obiettivo di portare avanti al meglio sia il Campionato che la Champions League, mentre Inter e Atalanta – complici rispettivamente il pareggio in casa contro lo Slavia Praga e la sonora sconfitta in trasferta a Zagabria della prima giornata – potrebbero dare priorità alla rassegna nazionale. Tra l’altro Sabato 5 Ottobre si sfidano per il temporaneo primato in classifica proprio i Nerazzurri di Conte e i Bianconeri di Sarri. Il Napoli dovrebbe invece seguire la scia dei Bianconeri, nonostante alcune battute d’arresto improvvise in Campionato come la sconfitta in casa con il Cagliari nel turno infrasettimanale della 5° giornata.

Ecco quindi che in molti casi i colpi di scena cambiano i pronostici e, di conseguenza, gli esiti delle puntate. Chi avrebbe previsto il successo dei Sardi al San Paolo contro gli Undici di Ancelotti? Non solo prima del match, ma anche durante la prima parte di gara in cui gli Azzurri sembravano pronti al gol e invece alla fine l’hanno subito?

Con il Trading Sportivo Bidirezionale, soprattutto con le nostre strategie, non sarebbe cambiato nulla. Noi infatti vinciamo e guadagniamo a prescindere dall’esito del match. Lo sai?

Con le nostre tecniche infatti facciamo in modo di avere le giuste coperture per ridurre al massimo i rischi e non farci trovare impreparati.

Per fare trading, che ovviamente non ha lo stesso significato di “scommettere”, anzi, il Decreto Dignità di quest’estate ha sancito in modo chiaro la differenza tra le due cose – è necessario studiare, fare analisi, conoscere le dinamiche e poi metterle in pratica.

Contrariamente a quello che magari si pensa, il trading sportivo bidirezionale è una materia aperta a tutti, che non richiede particolari requisiti prima di iniziare. A livello tecnico, tutto quello che c’è da sapere viene infatti insegnato dai nostri massimi esperti in occasione dei nostri corsi, dei nostri webinar, dei nostri live trading. Uno su tutti, Simone Di Sabato, autore del libro Trading Sportivo Bidirezionale.

Solo così avere una fonte di reddito extra lavoro attraverso una passione come il calcio, o altri sport, è possibile. Ci vuole dedizione, psicologia e calma, quella tipica di qualunque trader, oltre ovviamente alle conoscenze giuste a livello teorico da mettere poi in pratica.

La stagione sportiva, in particolare calcistica, entra nel vivo. Quella del trading pure. Campionati, coppe europee, Nazionali: ogni settimana il palinsesto delle partite offre numerose opportunità di guadagno Non restare fermo immobile, hai la possibilità di avere delle entrate automatiche che ti permettono di vivere più liberamente.

Consulta il nostro sito e iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre iniziative e i nostri appuntamenti. Se sei un neofita e nel frattempo vuoi muovere i primi passi nel trading sportivo, allora acquista il libro “Trading Sportivo Bidirezionale” a questo link e inizia a leggerlo. Troverai subito preziose indicazioni.